in

Chi ha paura delle ombre? La Sciofobia

Hai paura della tua stessa ombra?

La sciofobia

La sciofobia è la paura irrazionale delle ombre. Chi soffre di questa condizione può provare una quantità estremamente intensa di ansia a causa della sua paura. La loro sciofobia può incidere parecchio nella loro vita quotidiana. Chi ha paura delle ombre potrebbe scegliere di non uscire di giorno per la paura di imbattersi in un’ombra.

Gli sciofobici possono cercare le ombre con lo sguardo in modo da poterle evitare. La loro sciofobia può derivare da un adattamento evolutivo ad avere paura delle aree scure. Tuttavia il solo timore dell’ombra proiettata da un edificio, ad esempio, o della propria ombra è senza dubbio un’esagerazione di questo adattamento evolutivo, seppure questo particolare adattamento sia reale.

Chi è affetto da questa fobia può compiere sforzi scrupolosi per assicurarsi di non entrare in contatto ne di vedere alcuna ombra. La loro paura può essere così estrema che possono persino soffrire di attacchi di panico in piena regola, che talvolta possono richiedere il ricovero in ospedale a seconda dell’intensità della loro ansia. La sciofobia non è così comune come molte altre fobie.

Sintomi di Sciophobia

Come nel caso di quasi tutti i tipi di fobie, ci si aspetta che l’ansia intensa sia uno dei sintomi più importanti sperimentati per chi soffre di sciofobia. L’intensa ansia che proveranno gli sciofobici può avere un forte impatto sulla loro autostima. Possono sentirsi molto inadeguati a causa della loro paura irrazionale, esacerbando così i loro sintomi.

Possono infatti rendersi conto che la loro sciofobia non è razionale e non è fondata su alcun pericolo. Tuttavia, trovandosi all’interno di un’ombra o nel bel mezzo di un attacco di panico, non saranno in grado di pensare in modo abbastanza coerente da permettergli di razionalizzare la loro via d’uscita dalla loro intensa ansia. Questa incapacità di pensare con raziocinio può causare senso di disagio e di angoscia.

A seconda di molti fattori diversi, come ad esempio il loro corredo genetico, nonché l’intensità dei loro sintomi, chi soffre di sciofobia può sviluppare altri disturbi mentali come il disturbo d’ansia generalizzato o il disturbo ossessivo compulsivo. Tuttavia, questa eventualità varierà da persona a persona.

Indizi della sciofobia

  • Intensa ansia quando si vede un’ombra
  • Ansia quando si pensa a un’ombra
  • Si cerca di evitare il più possibile la luce del giorno
  • Incapacità di affrontare emozioni intense
  • Tensione muscolare, tremore e sudorazione

Cause di Sciophobia

La genetica e il proprio ambiente di vita possono svolgere ruoli significativi nello sviluppo della sciofobia. Ad esempio, qualcuno che ha una storia familiare di malattie mentali, specialmente con disturbi d’ansia o fobie, può avere una maggiore possibilità di sviluppare la sciofobia. In presenza di una tale predisposizione genetica, potrebbe essere necessario soltanto una qualche sorta di evento traumatico per innescare una sciophobia in piena regola.

Per quanto riguarda la possibilità che la sciofobia sia la conseguenza di un adattamento evolutivo, la storia è diversa. I nostri lontani antenati potrebbero aver scoperto che vari predatori amano nascondersi in aree buie come grotte e tane, in più le aree poco illuminate possono anche nascondere pericolosi oggetti appuntiti che possono causare lesioni se calpestati. Le cause esatte della sciofobia rimangono tuttavia sconosciute. Questo è essenzialmente il caso di ogni altro tipo di fobia poiché ci sono ancora molte ricerche da portare a termine per comprendere appieno queste malattie mentali.

Come trattare la sciofobia

Non esiste un trattamento specifico per la sciofobia. Tuttavia, la psicoterapia, la terapia dell’esposizione e i farmaci ansiolitici possono essere in grado di aiutare a ridurre i sintomi associati alla paura irrazionale delle ombre. La psicoterapia può essere molto vantaggiosa per qualcuno che soffre di sciofobia in quanto può essere un modo per imparare ad affrontare le intense emozioni, oltre a imparare come migliorare il loro pregiudizio nei confronti delle ombre.

La terapia dell’esposizione è un’altra forma di trattamento molto comune che viene utilizzata per trattare le persone che soffrono di disturbi d’ansia e può essere utile anche per chi soffre di sciofobia. Proprio come suggerisce il nome, la terapia dell’esposizione funziona facendo in modo che il terapeuta esponga lentamente il paziente a ciò di cui ha paura. L’obiettivo con questo tipo di trattamento è cercare di desensibilizzare il paziente dalla sua paura irrazionale esponendolo, nel tempo, ripetutamente alla sua paura. Sebbene la terapia dell’esposizione possa essere molto efficace per alcune persone, potrebbe non esserlo per tutti poiché in genere comporta il sopportare quantità estremamente elevate di ansia e stress.

Farmaci ansiolitici possono anche essere in grado di aiutare a ridurre i sintomi dell’ansia intensa associata anche alla sciofobia. Tuttavia, la semplice assunzione di farmaci da sola potrebbe non essere sufficiente per riprendersi veramente da questa condizione a lungo termine. I fobici potrebbero infatti aver bisogno di imparare come affrontare le loro intense emozioni e come pensare in modo diverso alle loro paure. Questo obiettivo non può essere raggiunto semplicemente assumendo farmaci. Può essere utile soltanto come un modo per integrare il trattamento terapeutico, ma potrebbe non essere molto efficace di per sé.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
esperienze di pre morte

Esperienza di Pre Morte Italiana: L’incidente Subacqueo

Autofobia: La paura di stare da soli