Cultura Paranormale

Cosa è la scrittura automatica?

Cosa è la scrittura automatica?

La scrittura automatica è il processo di scrivere frasi e concetti che non provengono dai pensieri coscienti dello scrittore. La dello scrittore forma materialmente il messaggio ma la persona che scrive non è consapevole di ciò che sta scrivendo. A volte, la scrittura automatica avviene durante uno stato di trance. Altre volte, invece, lo scrittore è consapevole di ciò che lo circonda ma non dei movimenti della mano che scrive.

Due modi per la scrittura automantica

Per praticare la scrittura automatica si affida la propria mano ad uno che avrà il controllo nella mano per poter scrivere i suoi messaggi. Si tratta di qualcosa molto simile all'uso di una tavola Ouija, tranne per il fatto che con la scrittura automatica non puoi avvalerti dell'aiuto di altre persone. Non è consigliabile utilizzare questo metodo di scrittura automatica perché permetti agli di prendere il controllo su di te, il che può portare a conseguenze negative.

In alternativa si può praticare la scrittura automatica come se questa fosse una particolare forma di dettatura. Anziché perdere e affidare il controllo del proprio ad uno spirito. si può rimanere in ascolto e trascrivere ciò che riceviamo. In questo modo, si evita che altre entità possano farci del controllandoci. Per avvertire queste voci c'è bisogno di un profondo stato meditativo.

Rimani in ascolto, cercando di entrare in stati sempre più profondi di metitazione. Quando cominci a sentire qualcosa, semplicemente comincia a scrivere. Va bene la classica carta e penna, ma un di certo non disrturberà la .

Stiamo ascoltando uno spirito o sono soltanto i nostri pensieri?

All'inizio sarà impossibile saperlo. Non subito. Praticare la scrittura automatica richiede pratica, apertura e fiducia nei propri mezzi. È buona cosa continuare a scrivere senza fermarsi a valutare quanto scritto. Non filtrare o leggere quello che stai scrivendo fino alla fine. Filtrare ciò che stai ascoltando bloccherà la connessione spirituale.

Già chiedersi se sta accadendo davvero o se stiamo solo trascrivendo i nostri stessi pensieri, interromperà la comunicazione. Al contrario, più a lungo si scrive, più si fa pratica, più forte sarà la connessione. Lascia che la sessione arrivi a una conclusione naturale, ma non dimenticare di ringraziare lo spirito che ti parla e chiudi la connessione ritornando lentamente nel tuo corpo, se durante la ti sei allontanato. Più spesso lo fai, più è probabile che sarai in grado di capire quando a parlare con te e quando sei tu a parlare con lo spirito.

Non abusare della scrittura automatica

La scrittura automatica non è un libro delle risposte. Gli spiriti non ti daranno i numeri della lotteria, non ti faranno favori. Potrebbero di tanto in tanto darti qualche consiglio ma fondamentalmente risponderanno solo alle domande che vorranno e soprattutto come vorranno loro.

Lascia un Commento