in

La Cremazione

Quando la cremazione è la scelta del defunto

La Cremazione

Scegliere la cremazione per un nostro caro appena defunto può essere una decisione difficile e travagliata. Per meglio capire di che si tratta ecco descritto il suo intero processo. Nonostante questa pratica esista da circa 2.000 anni, per alcuni potrebbe risultare ancora un mistero, nei suoi processi. Questo perché la maggior parte delle persone non vede mai cosa c’è dietro le quinte, così come invece accade in una sepoltura tradizionale. Capire come funziona la cremazione può aiutare ad alleviare l’ansia che molte persone provano riguardo l’intero processo.

I moderni crematori di oggi utilizzano forni industriali progettati nello specifico per la cremazione. Per completare l’intero processo occorrono dalle due alle tre ore. Prima di avviare il vero e proprio processo, il crematorio incaricato dovrà assicurarsi che:

  • Il defunto sia adeguatamente identificato.
  • L’operatore del forno sia al sicuro.
  • Si utilizzino cura e rispetto massimo per il defunto e la sua famiglia.

Molte strutture consentono alla famiglia del defunto di assistere alla cremazione. Lo spazio a disposizione però, spesse volte è piccolo, quindi è meglio verificare con l’impianto per sapere quante persone sono eventualmente ammesse a partecipare.

La cremazione passo dopo passo

La cremazione riduce il corpo ai suoi elementi di base attraverso un processo che lo espone a fiamme libere, calore intenso ed evaporazione. Ciò avviene in un forno appositamente progettato chiamato forno crematorio. Molti crematori richiedono un contenitore per il corpo, come una bara adatta per la cremazione o un contenitore di cartone rigido.

I resti cremati sono comunemente indicati come “ceneri” anche se, in realtà, sono costituiti principalmente da frammenti ossei. È importante sapere che i resti cremati del corpo vengono mischiati con qualsiasi residuo del contenitore. La cremazione produce da 1 a 4 chili circa di resti. La quantità esatta dipende dalle dimensioni del corpo e dal processo utilizzato dal crematorio.

Il processo di cremazione consiste in cinque passaggi fondamentali.

  1. Identificazione del defunto e autorizzazione a procedere.
  2. Preparazione del corpo ed apposizione dello stesso in un contenitore adatto.
  3. Il contenitore con il corpo viene spostato nel forno crematorio.
  4. Rimozione del metallo residuo e macinazione dei resti della cremazione
  5. Le “ceneri” vengono poste in un contenitore temporaneo o in un’urna fornita dalla famiglia.

Attenzione a vestire la salma quando è prevista la cremazione. Leggi questo articolo per avere ulteriori informazioni

Pubbicato Originariamente il:2 Febbraio, 2021 @ 09:38

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
Cosa fare quando muore una persona?

Cosa fare quando muore una persona?

Morte eredità testamento e burocrazia

Morte eredità testamento e burocrazia