in ,

La Messa in Suffragio

La Messa in suffragio è una delle celebrazioni eucaristiche facenti parte della tradizione cattolica. In una messa in suffragio, i fedeli si riuniscono in chiesa pregando Dio affinché perdoni i peccati commessi dal defunto e lo accolga al suo fianco in paradiso.

La Messa in Suffragio …. non di tutte le anime

Non tutti i defunti possono beneficiare di una Messa in Suffragio. Questa celebrazione è infatti rivolta a tutte quelle anime che in vita non si sono macchiate di peccati mortali. Non solo, per non avere accesso alla Messa in Suffragio basta anche non aver confessato un peccato o essersi pentiti soltanto in punto di morte. Solo le anime già presenti in purgatorio possono quindi beneficiare di questo rituale.

Quando chiedere una Messa in Suffragio?

Solitamente la messa in suffragio del defunto coincide con esequie funebri ma può essere ripetuta anche in occasione di un anniversario della morte o, ancora prima.

Si pensi ad esempio alla Messa di Riuscita. La messa di riuscita si celebra dopo sette giorni dalla morte e rientra tra le messe in suffragio al defunto. Una messa in suffragio celebrata un mese dopo la morte è indicata come Messa per il trigesimo, perché cade appunto a 30 giorni dalla data di morte di una persona. Tuttavia non è necessario che passi un tempo prestabilito per richiedere una messa in suffragio. I parenti possono richiederne una quando più lo desiderino o lo ritengano opportuno.

Perché si chiama Messa Di Riuscita?

La Messa di Riuscita è una particolare messa in suffragio che si celebra dopo sette giorni per richiamare il settimo giorno della creazione. Al settimo giorno Dio aveva già creato la vita e poteva dunque riposare. La Messa di Riuscita ha anche uno scopo meramente pratico, perché da tempo a parenti ed amici lontani di tornare per celebrare la il ricordo del defunto. Il particolare nome di questa Messa: di riuscita è dovuto ad una antica tradizione. Molto tempo fa, durante il periodo di lutto i famigliari del deceduto, in particolar modo quelli di sesso femminile si ritiravano in casa per una settimana. Ecco quindi spiegato il termine “riuscita”. Dopo sette giorni era possibile uscire nuovamente (riuscire) da casa.

Costi e Caratteristiche

Una messa in suffragio ha solitamente una durata maggiore rispetto ad una semplice messa. Questo perché molto dipende dall’omelia del sacerdote e da eventuali interventi degli astanti che vogliono spendere parole in ricordo del defunto.

La Messa è Gratuita

Una cosa molto importante da sapere è che per le messe in suffragio le famiglie non devono pagare alcun compenso. Questo è indicato nel diritto canonico:

Can. 945 – §1. Secondo l’uso approvato della Chiesa, è lecito ad ogni sacerdote che celebra la Messa, ricevere l’offerta data affinché applichi la Messa secondo una determinata intenzione

§2. È vivamente raccomandato ai sacerdoti di celebrare la Messa per le intenzioni dei fedeli, soprattutto dei più poveri, anche senza ricevere alcuna offerta.

Can. 946 – I fedeli che danno l’offerta perché la Messa venga celebrata secondo la loro intenzione, contribuiscono al bene della Chiesa, e mediante tale offerta partecipano della sua sollecitudine per il sostentamento dei ministri e delle opere.

Diritto Canonico

Insomma, sebbene sia possibile avanzare un’offerta al sacerdote, sappiate che non esiste alcun tariffario e se dovesse essercene uno, questo è da ritenersi illecito.

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Loading…

    0
    Dio Esiste?

    Dio Esiste? (Parte Due)

    Ricevere Regali Dai Morti

    Ricevere Regali Dai Morti