in

La morte di un coniuge

Come aiutare qualcuno che soffre per la morte di un coniuge

morte di un coniuge

Avere una vita di coppia è come far parte di squadra. Proprio per questo, la morte di un coniuge può portare una complicata serie di difficoltà per la persona in lutto. Si tratta problemi vanno anche oltre il dover gestire il dolore poiché il coniuge superstite potrebbe aver bisogno di aiuto per gestire le responsabilità quotidiane di base.

Chi rimane si troverà da solo a gestire le finanze, a prendersi cura della casa e di eventuali bambini. Soprattutto se la coppia era anziana, potrebbe essere necessario un trasferimento. In breve, la perdita di un coniuge presenta una serie di questioni che devono essere affrontate.

Bisogna essere pazienti

Come per qualsiasi altra morte, è importante essere pazienti, compassionevoli e comprensivi quando c’è da aiutare qualcuno colpito da un lutto. Una vedova o un vedovo, non solo si troveranno d’improvviso ad occuparsi di tutte quelle questioni che prima erano divise in due, ma si troverà anche ad affrontare la perdita di un compagno di vita. Per i coniugi più anziani che stanno insieme da molto tempo, le opportunità di interazione sociale possono essere limitate. Questo può portare all’isolamento e alla depressione.

Indipendentemente dall’età o dalla durata della relazione che viene a cessare, ogni persona affronterà il dolore in modo diverso. Il tuo ruolo è offrire supporto, prestare ascolto ed essere paziente. Puoi aiutare le persone in lutto a riempire il loro tempo, aiutarli nelle faccende domestiche o semplicemente essere lì per ascoltare ancora una volta una storia sul loro coniuge scomparso.

Aiutare qualcuno che soffre per la morte di un coniuge: cosa NON fare …

  • Non sparire: nel tempo che precede il funerale, probabilmente ci saranno molte persone intorno a tenere compagnia al coniuge in lutto. Dopo il funerale, però, le persone torneranno alla loro vita quotidiana. È propio durante questo periodo che il tuo amico o famigliare potrebbe aver più bisogno di te. Rimani disponibile il più a lungo possibile. Puoi anche incoraggiare altri amici a far visite e a chiamare spesso.
  • Non insistere per i dettagli:  lascia che chi è in lutto parli della persona amata. Sii un buon ascoltatore. I coniugi anziani, in particolare, vorranno probabilmente parlare e raccontare storie sul coniuge. Incoraggiali a condividere i loro ricordi mettendoli su carta o registrando la loro voce.
  • Non prendere il controllo della situazione:   potresti essere tentato di occuparti di tutte le attività di pianificazione. A seconda della situazione, questo può essere appropriato, ma assicurati di considerare i sentimenti della persona che sta piangendo la morte di un coniuge. Potrebbe aver bisogno di mantenere il controllo per superare il dolore.
  • Non forzare una tabella di marcia:  ognuno ha bisogno del suo tempo. Non puoi aspettarti che le cose tornino alla normalità troppo in fretta. Se sei preoccupato per il tuo caro, consulta un professionista.
  • Non parlare delle perdite altrui: lascia che il coniuge si concentri sulla sua perdita. Cercare di mettere in relazione ciò che la persona sta passando a te stesso o a qualcun altro non è di aiuto e potrebbe dare l’impressione che tu stia minimizzando il modo in cui la persona si sente.
  • Non fare pressioni sul coniuge per “voltare pagina”:   il dolore di tutti è unico. La persona in lutto si toglierà la fede nuziale o ripulirà gli effetti personali del defunto quando si sentirà pronta a farlo. 
  • Evita di dire:
    • “Devi essere forte ora per i tuoi figli (o per il tuo lavoro).”
    • “Pensa a quanto sei fortunato ad avere figli.”
    • “Pensi che ti sposerai di nuovo?”
    • “Hai intenzione di trasferirti?”
    • “Stai benissimo. Sono sicuro che troverai qualcuno di nuovo. “

Aiutare una persona in lutto per la morte di un coniuge: cosa fare …

  • Sii disponibile: spesso il modo migliore per aiutare qualcuno che soffre per la morte di un coniuge è semplicemente essere lì. Lascia che parlino dei loro sentimenti. Non preoccuparti di come risponderai, cerca solo di essere comprensivo. Per gli anziani, è importante trascorrere più tempo possibile con loro senza essere invadenti.
  • Sii paziente: non importa se hai già ascoltato una storia, ascolta di nuovo. Potresti avere l’impressione che la tua persona cara abbia finalmente superato il peggio per poi vederla di nuovo stare male. Questo è naturale.
  • Fare riferimento al defunto per nome: anche se potresti essere tentato di evitare di parlare del defunto, non menzionare la persona può far sembrare che non sia mai esistita. A meno che la persona in lutto non si senta a disagio a parlare della situazione, non evitare l’argomento.
  • Aiuta a svolgere le faccende: se sei a conoscenza di un compito che potrebbe essere di aiuto alle persone in lutto, fallo. Puoi offrire assistenza, ma molte volte le persone esiteranno ad accettare il tuo aiuto. Sii proattivo e fai qualcosa che potrebbe essere di aiuto: un lavoretto in giardino, un aiuto a cucinare, pulizia domestica, un passaggio in auto… Fai loro sapere che sei disposto a badare ai loro figli se hanno bisogno di stare per un po’ di tempo da soli.
  • Invia fiori o un biglietto con una frase di conforto. Fai una donazione a un’organizzazione benefica o di ricerca. appropriata.
  • Resta in contatto: invia spesso messaggi, ricorda compleanni e anniversari. Continua a offrire il tuo aiuto. Invita spesso la persona a uscire di casa, ma non aspettarti che ogni offerta venga accettata. Essere a casa in un ambiente familiare può essere confortante per chi ha subito la perdita.

La perdita di un compagno di vita è una delle più grandi che si possano subire. Il tuo sostegno e la tua comprensione faranno molto per aiutarli ad elaborare il lutto. Dovresti anche incoraggiare la persona in lutto a cercare una terapia appropriata, anche se pensa di non averne bisogno. 

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
La morte di un figlio

La morte di un figlio

Le fasi del lutto

Le fasi del Lutto