in

La reincarnazione

La vita è così bella … perché non viverla più e più volte?

La reincarnazione

Uno concetti che ha da sempre affascinato la mente umana è quello ella reincarnazione che letteralmente significa “tornare di nuovo nuovo nella carne”. Man mano che le civiltà si sono evolute, le credenze sulla reincarnazione sono state da prima assorbite ed in seguito diffuse nelle varie religioni. Le religioni orientali, più filosofiche e meno analitiche, hanno accettato il concetto di reincarnazione. Tuttavia, le diverse religioni orientali come l’induismo e il buddismo presentano differenze nel concetto di rinascita. Inoltre, l’Islam ed il cristianesimo, essendo nate in occidente, hanno ampiamente negato la reincarnazione, sebbene alcune sotto-sette mostrino ancora interesse per questo concetto.

Cosa è esattamente la reincarnazione?

Si cominciò a parlare di reincarnazione nelle tradizioni filosofiche dell’India e della Grecia a partire dal VI secolo a.C. circa. Ma cos’è esattamente la reincarnazione? Reincarnarsi, significa semplicemente lasciare una vita e per finire in un’altra con l’unico scopo dello sviluppo dell’anima e della crescita spirituale. L’anima può abitare un essere umano, un animale o un vegetale a seconda della qualità morale delle azioni compiute della vita precedente. Questo concetto è un principio centrale delle religioni indiana e greca. Tuttavia, la reincarnazione implica che la persona rimanga essenzialmente la stessa, quando occupa un nuovo corpo. La reincarnazione è anche conosciuta con altri termini quali rinascita, metempsicosi, trasmigrazione, palingenesi, eccetera.

La scienza e la reincarnazione

Un biochimico o un medico ci direbbe che le singole cellule del nostro corpo hanno una durata di vita limitata, che può variare da giorni a settimane fino pochi anni. Utilizzando sofisticati metodi di datazione al carbonio-14, il dott. Frisen e il suo team di ricercatori sulle cellule staminali del Karolinska Institute, Stoccolma, Svezia, hanno scoperto che l’età media delle cellule in un corpo adulto è compresa tra 7 e 10 anni. È facile intuire che con l’avanzare dell’età, le nostre cellule corporee vengono sostituite regolarmente e che quindi, il nostro corpo è in continua evoluzione. Tuttavia, la nostra coscienza, chi siamo, rimane sempre la sessa. La nostra essenza rimane dunque costante ed immutabile. Anche se nel corso degli anni possiamo cambiare idee, simpatie e antipatie, sappiamo sempre chi siamo. Sappiamo che siamo sempre la stessa persona. nel senso di continuità personale o “senso di essere”. “Allo stesso modo,” Io “- la nostra coscienza è immutabile o immortale e viaggia attraverso molti corpi mutevoli nel tempo. Questa è la spiegazione razionale della reincarnazione.

Pubbicato Originariamente il:4 Febbraio, 2021 @ 16:16

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
La reincarnazione nell'Induismo

La reincarnazione nell’Induismo

La reincarnazione è possibile?

La reincarnazione è possibile?