in

Messaggi dai Defunti

Quattro segnali che i tuoi cari ti stanno lanciando per contattarti dal paradiso dal paradiso

messaggi dai defunticaro, cari, morti, messaggio, segnale, segnali, defunto, defunti, aldilà

Affrontare la morte di una persona cara è senz’altro difficile. Per chi rimane sulla terra a soffrire per la perdita, un piccolo, piccolissimo segnale, un messaggio dal defunto può significare davvero tanto. I defunti hanno diversi modi per inviare messaggi. Si tratta però di messaggi sottili, impercettibili ai meno attenti. Il rischio di fraintenderli o di non notarli è veramente alto, ecco perché è buona norma conoscere come i defunti ci inviano messaggi.

I miei parenti defunti, possono venire a trovarmi?

Non sono certo pochi i casi di spiriti che si mettono in contatti con i loro parenti rimasti in vita. I defunti ci lasciano continuamente messaggi. Qualche volta è capitato anche che qualcuno, appena morto, fosse apparso a parenti proprio prima di essere rianimato in ospedale.

Il dottor Raymond Moody, il ricercatore che coniò il termine NDE, racconta che un chirurgo una volta gli disse che mentre operava su un giovane, il suo paziente andò in arresto cardiaco. Per il chirurgo e per tutta l’equipe medica presente in sala operatoria, il giovane era spacciato. Morto. Proprio in quel momento, però, la moglie di quel giovane uomo irruppe nella sala operatoria urlando sconvolta che suo marito le era apparso in sala d’attesa e le aveva detto che il medico lo credeva morto, ma che era ancora vivo e in grado di essere salvato. Il chirurgo ha subito ripreso le tecniche di rianimazione ed il paziente è tornato in vita.

Ricevere un messaggio dall’aldilà è più comune subito dopo la morte di una persona cara. Solitamente il messaggio rispecchia quelle che erano le preferenze del defunto. Se alla radio ti capita di ascoltare proprio quell’artista o se avverti un profumo allora considera che è molto probabile che sia un segno per te e non una semplice coincidenza.

Quattro segnali dall’aldilà

Se vogliamo ricevere questi segnali dall’aldilà, sta a noi drizzare le antenne. Dobbiamo metterci sull’attenti e osservare, percepire bene tutto quello che ci circonda. Bisogna tenere bene a mente gli interessi della persona che tanto abbiamo amato e che ora non c’è più perché è proprio attraverso quei campi che lui o lei cercherà di attirare la nostra attenzione.

Per essere il più preparati possibile si può anche parlare degli interessi del defunto con gli altri parenti. È possibile che qualche aspetto della vita del nostro caro, che qualche suo interesse ci sfugga. Più informazioni abbiamo sulla nostra perdita, più possibilità abbiamo di cogliere un suo segnale dall’aldilà.

1 – Attraverso i sogni

Un sogno lucido è un particolare tipo di sogno nel quale ti rendi conto di star sognando e contemporaneamente hai il pieno controllo di quello che dici e fai nel sogno. Ebbene quando sogni una persona cara che è morta, se questo sogno è lucido allora stai ricevendo una visita dall’aldilà. Ma questo non è l’unico modo che gli spiriti hanno per comunicare attraverso i sogni.

Capita qualche volta di svegliarsi all’improvviso. In questo caso è bene cercare subito di ricordare cosa stavi sognando perché il contenuto del sogno è proprio un messaggio da una persona amata che abbiamo perso. Prima di andare a dormire, rivolgi un pensiero a chi non c’è più. Fai sapere loro che vorresti una visita.

2 – Fenomeni elettrici

L’elettricità è facile da manipolare per gli spiriti. Quando pensi ai tuoi cari o festeggi un evento con il resto della famiglia, fai attenzione a luci tremolanti. Il tv o alla radio potrebbero ascoltarsi canzoni particolari e anche gli elettrodomestici potrebbero fare le bizze. Forse si tratta di un “ciao” da parte dello spirito di un tuo caro deceduto .

3 – Segnali particolari

Nell’arco della giornata accadono tantissime cose tutto intorno a te, ma nessuna di loro ti colpisce. Capita però che un evento magari irrilevante, colpisca invece la tua attenzione. Probabile che quel piccolo evento sia in realtà un segno della di una persona amata che non c’è più. La maggior parte dei segni sono sottili e sta a noi saperli cogliere. Dobbiamo essere aperti. Di certo non vedrai mai un cartellone pubblicitario gigante con scritto: “Un saluto dalla mamma!”.

4 – Persone

Durante il giorno potresti vedere qualcuno che assomiglia alla tua amata. Puà accadere che l’immagine della persona amata si sovrapponga al viso o al corpo di un’altra persona. A te sembrerà un abbaglio, uno scherzo del tuo cervello stressato e invece è proprio quella persona amata che ha voluto salutarti.

Può capitare che un defunto a te caro possa apparire nel sogno di un amico o di un familiare. Se stai provando molto dolore per la morte recente di una persona cara, potresti non riconoscere una vera visita del defunto e così questi appare ad un tuo conoscente affinché ti riferisca che sta bene.

Ci sono poi i medium o qualche altra persona dotata di una grande sensibilità che può aiutarti a ricevere o inviare un messaggio nell’aldilà. Bisogna però sempre prestare attenzione poiché sfortunatamente in giro è pieno di ciarlatani pronti a spillarci soldi.

Il bisogno di essere confortati

Durante il processo del lutto, è normale cercare conforto in qualunque cosa. Non importa se questo significhi contattare il tuo spirito guida, parlare con i membri della famiglia, con uno psicologo o cercare la solitudine. È naturale cercare un modo per alleviare il proprio dolore.

Che tu stia piangendo per un marito, una moglie, un parente o amico defunto, va bene cercare conforto ovunque tu possa, purché ciò che fai non sia autodistruttivo o crei dipendenza.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
avatar

Avatar: In futuro gli assistenti vocali ci faranno parlare con i nostri morti

fotografare cadavere, memento mori, morte

Fotografare la morte