in

Messaggi dai Pre-Nati

Ricordi quello che facevi da bambino? E quello che facevi PRIMA di nascere?

Messaggi dai Pre-Nati

Ricevere messaggi dai pre-nati non è cosi raro come si possa credere. Questa comunicazione può avvenire in diversi modi. Il nascituro può parlarci attraverso sogni molto vividi, visioni, messaggi uditivi, comunicazione telepatica ed esperienze sensoriali.

Sogni Vividi

Capita che un futuro genitore sogni il suo bambino non ancora nato. Il sogno è spesso insolitamente vivido e ben impresso nella memoria. Nel suo articolo, “Il mistero della comunicazione pre-parto“, Elizabeth Hallett racconta il sogno di una madre:

“Mio figlio è nato cinque mesi fa anche se il primo contatto che ho avuto con lui è avvenuto tre anni fa, quando io e mio marito ci siamo conosciuti e innamorati. È stato durante il nostro primo mese insieme che ho scritto nel mio diario un sogno in cui ho visto nostro figlio Austin giocare con suo padre. Il sogno era molto vivido e l’immagine di lui chiara come una fotografia. Ho scritto una sua descrizione fisica e sapevo quanto fosse una piccola anima meravigliosamente speciale.

Mi sono innamorata così tanto di questo bambino che per due anni ho desiderato molto di rimanere incinta per poterlo finalmente tenere tra le mie braccia. Dopo due anni mi sono a sposata e sono rimasta incinta. Durante la mia gravidanza l’ho sognato di nuovo e aveva sempre lo stesso aspetto. Stessi capelli rosso dorato e bellissimi occhi azzurri. Ora che è qui, ho la prova tangibile e fisica di ciò che ho provato per lui sin dall’inizio.”

Visioni

Il messaggio di un futuro figlio, qualche volta può essere di fondamentale importanza per il genitore:

Don e Terri si sono incontrati che erano già un po’ avanti nell’età e quindi hanno convenuto volere subito dei figli. Terri è rimasta incinta la prima notte di nozze. Un’ecografia eseguita diversi mesi dopo ha dimostrato che senza dubbio sarebbero arrivati due gemelli. La gravidanza di Terri, però ebbe dei problemi e Don era preoccupato per la sua salute. Temeva non solo per i bambini, ma anche per la vita di lei. Una notte, si svegliò e guardò verso la porta della camera da letto. Una luce splendeva nell’ingresso. Impossibile perché ricordava perfettamente che la luce era spenta prima di andare a letto. La luce crebbe di splendore mentre camminando nel corridoio si avvicinava alla loro camera da letto. Nella luce vide un giovane che indossava una veste bianca.

Si avvicinò a lui e si librò in aria accanto al letto e guardò Don. «Papà», disse. «Mia sorella ed io ne abbiamo parlato e abbiamo deciso che lei verrà per prima. Sarà meglio per la mamma fare in questo modo. Io vi raggiungerò tra circa due anni». Don si voltò per svegliare Terri, ma quando si voltò, la figura e la luce erano scomparse. Il giorno successivo, Terri abortì uno dei bambini che aveva in grembo.Qualche mese dopo venne alla luce una bambina sana e con i capelli rossi. Ventuno mesi dopo Terri e Don hanno avuto un altro bambino con i capelli rossi, esattamente come quelli della sorella maggiore.

Messaggi uditivi

In alcuni casi, il nascituro potrebbe semplicemente farsi sentire. Gli sperimentatori affermano che quello che sentono non è affatto un pensiero interiore ma qualcosa di molto più concredo. Una donna di nome Shawna ha raccontato questa storia a Light Hearts :

Mio marito ed io abbiamo sempre desiderato avere cinque figli. Dopo il quinto abbiamo cominciato ad usare contraccettivi. Una notte, dopo aver fatto l’amore, sono rimasta a letto e ho avuto un’esperienza meravigliosa. Chiaramente ho sentito una voce di bambino che mi chiedeva se sarei stata sua madre. Ho sentito che questa era un’anima che stava parlando con me. Io ho risposto tranquillamente: «Mi piacerebbe», ed è stato allora che io e il mio bambino Caden ci siamo incontrati per la prima volta. È stato una benedizione per tutta la famiglia. È un bambino gentile e amorevole”.

Telepatia

Alcune persone sostengono di avere una sorta di comunicazione telepatica con il nascituro. Joy, ostetrica ha raccontato:

“Sono un’ostetrica. Da circa 10 anni, mi capita che il nascituro di uno dei miei pazienti mi parli telepaticamente. Molto spesso accade durante il travaglio per suggerire qualche cambio di posizione per facilitare la discesa, o per informarmi di un cambiamento nella pressione sanguigna della mamma, febbre sopraggiunta eccetera. Questa informazione si rivela sempre vera e spesso utile per accorciare il travaglio. Occasionalmente il “parlare” avviene durante le visite prenatali in studio. Dal bambino vengo a sapere cose che altrimenti non potrei mai conoscere come l’abuso di droghe, la violenza domestica o lo stress estremo. Uso queste informazioni per sollevare l’argomento con nonchalance con la madre e da lì parliamo sul da farsi. Queste comunicazioni non avvengono con tutti i bambini, e sembrano avvenire per scopi specifici e terminano bruscamente quando spunta la testa del bambino durante il parto”.

Esperienze sensoriali

A volte lo spirito di un non ancora nato si manifesta con una presenza sensoriale travolgente. 

Circa quattro anni fa, io e il mio ragazzo (ora mio marito) eravamo al college. Avevo la sensazione di essere incinta e siamo andati a fare un test. Siamo rimasi stravolti una volta scoperto che il test era positivo. Volevo una famiglia, ma non in quel momento, e il mio ragazzo la pensava allo stesso modo. Sebbene una enorme fetta di me voleva tenere il bambino e lottare, sapevamo entrambi di non essere pronti a fare i genitori. Abbiamo quindi deciso di abortire, il che andava contro tutto ciò in cui credevamo. Ho seguito la procedura. 

Mi sono svegliata piangendo, con una simpatica infermiera che mi diceva parole di incoraggiamento e comprensione. Circa un anno e mezzo dopo mi sentivo finalmente pronta. Sentivo la presenza di un bambino proprio accanto a me. Sapevo che sarebbe successo presto. Poco dopo ho sognato una bambina. Era quella che avevo perso ma poi ho sentito un pianto e lì su un cuscino c’era un bambino. L’ho preso in braccio e l’ho protetto dal mondo. Sapevo che lui sarebbe stato il mio bambino. Circa due mesi dopo il sogno sono rimasta incinta. Ho capito subito che sarebbe stato un maschio. Quando ero incinta di 20 settimane i miei sospetti furono confermati”.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
Frasi per condoglianze

Frasi per la perdita di una persona cara

La reincarnazione nell'Induismo

La reincarnazione nell’Induismo