Scienza

Morire di freddo

morire di freddo - cosa c'è dopo la morte

Si può di ? Quando le temperature sono davvero basse allora il corpo umano comincia a correre seri rischi se non adeguatamente coperto. Addirittura è possibile morire anche prima di letteralmente congelati.

Diminuzione della interna

In media, la interna di una persona è di circa 37 gradi. Già quando la temperatura interna scende a 35 gradi si comincia. a parlare di ipotermia. Le persone possono cominciare ad avere qualche assaggio di ipotermia a temperature solo relativamente basse (da -1 a -10 gradi Centigradi). La probabilità che l'ipotermia sopraggiunga a queste temperature aumenta se le persone sono bagnate per qualsiasi motivo, come ad esempio pioggia, sudore o immersione in fredda. Il corpo umano, infatti, tende a perdere venticinque volte più velocemente in acqua che nell'aria. Ma una vera ipotermia a queste temperature è piuttosto rara.

A temperature decisamente più fredde, a partire dai -34 gradi centigradi, una persona sana che non è ben coperta andrebbe in ipotermia in appena 10 minuti. Scendendo a -40/ -45 gradi, il tempo di ipotermia si abbassa a soli cinque/sette minuti.

Un calo della temperatura corporea impedisce agli organi importanti del corpo di funzionare bene

Con temperature molto basse, il cuore comincia a funzionare male riducendo l'afflusso di sangiue a molti altri organi. Il corpo va quindi in shock e i rischi di andare in insufficienza epatica e renale aumentano esponenzialmente. I più esposti al rischio di ipotermia sono ed anziani perché hanno muscoli cardiaci più deboli.

I sintomi dell'ipotermia

Con la temperatura interna del corpo a 35 gradi, possono cominciare a manifestarsi sintomi di lieve ipotermia: brividi, debolezza e confusione. Se la temperatura continua a diminurie, i sintomi si fanno sempre più seri ed evidenti

Quando la temperatura interna scende a:

  • 33 gradi si può sperimentare amnesia
  • 28 gradi si può perdere la
  • Al di sotto dei 21 gradi l'ipotermia è grave e potresti anche morire di freddo.

Cosa si prova a morire di freddo

Quando la temperatura interna del corpo raggiunge all'incirca i 28 gradi, quindi una persona diventa incosciente e fluttua in un torpore tra la e la morta. Il cuore rallenta fino a battere soltanto una o due volte al minuto, troppo poco per mantenerci in vita.

E se con ‘ipotermia lieve, si hanno solo brividi e confusione, quando sopraggiunge un livello maggiore di ipotermia, i brividi di freddo cessano e la confusione mentale aumenta.

Quando l'ipotermia è grave, allora possono sopraggiungere allucinazioni che portano alla spogliamento paradossale.

Lo Spogliamento Paradossale

Quando si verifica lo spogliamento paradossale, una persona si toglie i vestiti nonostante stia letteralmente congelando.

Lo spogliamento paradossale potrebbe essere spiegato da cambiamenti nella vasocostrizione periferica del corpo di persona in ipotermia grave. Lo spogliamento paradossale sarà probabilmente l'ultima azione della vittima ed è seguito quasi immediatamente dall'incoscienza e dalla morte.

La scienza non è d'accordo sul fatto che morire di freddo possa considerarsi una morte “dolce”.

Lascia un Commento