in

Morire di Overdose

Overdose

L’overdose è una risposta biologica di un corpo umano quando riceve una quantità eccessiva di sostanza o miscela di sostanze. Un’overdose può essere intenzionale o accidentale. Le persone possono andare in overdose di sostanze illecite (droghe), alcol, farmaci da prescrizione e molte altre sostanze. Non è raro morire di overdose ma la maggior parte delle persone può essere salvata se le cure mediche sono tempestive. La causa più comune della morte per overdose è l’insufficienza respiratoria.

Overdose con gli Antidepressivi

Gli antdepressivi agiscono sul sistema nervoso centrale (SNC)e includono gli oppioidi, le benzodiazepine e anche l’alcol. Questi antidepressivi abbasseranno la pressione sanguigna e la temperatura corporea, rallenteranno la frequenza cardiaca e la respirazione. Sono proprio queste caratteristiche a conferire loro effetti sedativi, che a loro volta si traducono nella riduzione dell’ansia donando calma ed un vago senso di euforia. Quando vengono utilizzati dosaggi troppo elevati di antidepressivi, possono sopraggiungere effetti collaterali negativi, come insufficienza respiratoria, coma o persino la morte.

Overdose di oppiacei

Gli oppioidi sono una delle sostanze più facili da sovradosare, dato il loro funzionamento. Il corpo umano ha recettori per gli oppioidi in diverse aree, tra cui il cervello, il sistema nervoso centrale e periferico e il tratto gastrointestinale. Quando qualcuno fa uso di oppioidi, questi recettori si attivano e rallentano il corpo. Quando il corpo viene sopraffatto dagli oppioidi, tutti questi recettori si bloccano e smettono di funzionare. Ciò comporterà quindi un alto rischio di rallentare la respirazione di una persona al punto da interromperla. L’overdose avrà tempi differenti a seconda degli oppioidi sovraddosati. Un overdose di eroina necessiterà di alcuni minuti prima di manifestarsi mentre il Fentanyl impiegherà soltanto pochi secondi. 

Da alcol

Un sovradosaggio di alcol si verifica quando si beve più alcol di quanto il corpo possa smaltire in sicurezza. In genere, il corpo può reggere in sicurezza circa 1 unità di alcol puro all’ora (stimata come la quantità di alcol in un bicchierino di liquore, mezza pinta di birra o un terzo di bicchiere di vino). Se un individuo consuma più alcol di questo in periodi di tempo più brevi, l’alcol si accumula nel corpo a causa del fatto che il corpo non è in grado di metabolizzare l’alcol abbastanza velocemente e un accumulo di alcol si diffonde in tutto il corpo. Ciò può portare a un’overdose da alcol, meglio nota come avvelenamento da alcol.

I sintomi di avvelenamento da alcol includono:

  • Confusione mentale
  • Vomito
  • Convulsioni
  • Respirazione lenta (meno di 8 respiri al minuto)
  • Respirazione irregolare (10 secondi o più tra i respiri)
  • Ipotermia, colore della pelle bluastra, pallore

I fattori di rischio più comuni che influenzano le tue possibilità di avere un sovradosaggio di alcol sono:

  • Età
  • Sesso
  • Corporatura
  • Tolleranza
  • Uso di droga
  • Altre condizioni mediche

Ulteriori rischi che possono verificarsi a causa del consumo di quantità di alcol maggiori di quelle che il corpo può metabolizzare sono:

  • Il rallentamento o la cessazione della respirazione, della frequenza cardiaca e del riflesso del vomito
  • Arresto cardiaco per diminuzione della temperatura corporea (ipotermia)
  • Convulsioni a causa di bassi livelli di zucchero nel sangue

Da stimolanti

Gli stimolanti, come la metanfetamina o la cocaina, agiscono sul sistema nervoso centrale, in maniera opposta agli oppioidi. Gli stimolanti aumentano la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, la temperatura corporea e la frequenza respiratoria. Un’overdose di stimolanti si verifica quando il sistema cardiovascolare, il sistema respiratorio o il tasso di circolazione sanguigna sono sovraccarichi di lavoro fino al punto di rompersi.

I sintomi di sovradosaggio di stimolanti includono:

  • Arti che si muovono a scatti o rigidi
  • Respiro irregolare o superficiale
  • Esordio improvviso di febbre alta
  • Pulsazioni in rapido aumento
  • Perdita di conoscenza
  • Dolore al petto
  • Forti mal di testa
  • Sudorazione eccessiva
  • Irritabilità e/o agitazione
  • Disorientamento o confusione mentale
  • Infarto

Pubbicato Originariamente il:9 Febbraio, 2022 @ 11:40

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Morire di vecchiaia

Perché le cose sono destinate a morire

Perché le cose sono destinate a morire spiegato ai Bambini