Cultura

Perché i fantasmi indossano un lenzuolo bianco?

Fantasma Lenzuolo Bianco - cosa c'è dopo la morte

Dopo la morte, ci potrebbe capitare di diventare fantasmi e dover andare in giro nascosti sotto un lenzuolo bianco. Ma, perché i fantasmi indossano un lenzuolo bianco?

Un Fantasma e il suo lenzuolo bianco

Prova a chiedere a chiunque di disegnarti un fantasma e molto probabilmente ti troveresti ad osservare una rappresentazione di fantasma con il tipico lenzuolo bianco. Una forma rotonda in alto, ondulata in basso, con un paio di occhi o di fori per gli occhi. Potrebbero disegnarci anche una bocca con una linguetta, se proprio vogliono rappresentarlo in maniera simpatica.

Questa specifica immagine del fantasma come un lenzuolo bianco è ben radicata nella nostra cultura da secoli e, fino a tempi abbastanza recenti, era considerata davvero terrificante.

Fino al XIX secolo, le persone avvolgevano quasi sempre i morti in teli funerari, invece di metterli nelle bare. Nelle famiglie più povere, avvolgevano i defunti nel lenzuolo del loro letto di morte e legavano un nodo alle due estremità per sigillarli al suo interno

Fantasmi Medievali

Nel 1300, i fantasmi erano spesso rappresentati come scheletri avvolti nei loro sudari, come dimostra questa rappresentazione ne Il salterio di Robert de Lisle (tra il 1308 e il 1340). Nella storia de “I tre vivi e i tre morti”, tre spiriti/cadaveri avvertono tre nobili di vivere vite virtuose pena la dannazione.

Nel 1400, le persone che riferivano di fenomeni soprannaturali descrivevano quasi sempre le apparizioni come avvolte nei loro sudari di morte . Questa rappresentazione era, a quel punto, così ampiamente accettata che ladri inglesi iniziarono a indossare lenzuola bianche e fingere di essere fantasmi. Questi travestimenti avevano il duplice vantaggio di nascondere la loro identità e di spaventare le loro vittime facendo consegnare loro il denaro.Anche dopo che le autorità hanno smascherato il trucco dei fantasmi per molti anni, la gente ha continuato a credere che gli spiriti infelici vagassero per la Terra avvolti nei loro sudari funerari.

Ops!

Nel 1804 a Londra, un uomo di nome Francis Smith scambiò un muratore di nome Thomas Millwood per un fantasma e lo fucilò a morte. Smith vide l’uniforme da lavoro bianca di Millwood, compreso il suo grembiule bianco, e pensò che fosse un fantasma. I residenti locali e un guardiano notturno avevano detto di recente di aver avuto paura di uno di questi spiriti, quindi Smith sparò senza esitazione.

Al successivo processo per omicidio, la moglie di Millwood ha detto che altre tre persone avevano scambiato suo marito per un fantasma prima della sparatoria e che aveva chiesto a suo marito di iniziare a indossare un soprabito, ma lui non l’aveva fatto. Il tribunale ha dichiarato Smith colpevole di omicidio e lo ha condannato a un anno di lavori forzati. Un uomo del posto che voleva burlarsi del vicinato, forse per una vendetta personale, si è rivelato essere il “fantasma” che infestava il quartiere.

Per Ricevere Aggiornamenti Seguici Su ...

Lascia un Commento