in

Perché le cose sono destinate a morire spiegato ai Bambini

Perché le cose sono destinate a morire

E quando i bambini ci chiedono: perché le cose sono destinate a morire? Bella domanda. Ad un certo punto della propria esistenza, ogni singola persona si trova faccia a faccia con la realtà della propria mortalità. Tutto ciò che vive alla fine, muore. È un fatto comune nella vita di tutti, ma è di certo difficile da affrontare, a volte. Quando perdiamo un animale domestico amato o soprattutto una persona cara, la perdita può essere devastante e difficile da affrontare.

Perché non possiamo vivere per sempre?

Anzichè i tanti aspetti filosofici e religiosi, per rispondere a questa domanda fatta da bambini, si possono esaminare alcuni degli aspetti pratici e scientifici che li aiuteranno a far luce su tale questione. L’aspettativa di vita di un essere umano è destinata ad aumentare, ma non riusciremo a vivere per sempre.

La morte è una parte naturale del cerchio della vita. Che si parli di un essere umano, animale o di una pianta, ogni cosa vivente ad un certo punto deve morire.

Il Ciclo Della Vita

Il ciclo della vita incomincia con la nascita. In seguito, il ciclo di vita è incentrato sulla sopravvivenza. Se sopravviviamo, cresciamo e maturiamo. Ad un certo punto, però, i nostri corpi iniziano a invecchiare sempre più rapidamente fino a quando, con la nostra eventuale morte il ciclo di vita giunge al termine.

Per sopravvivere, la maggior parte degli esseri viventi ha bisogno di cibo, acqua, luce solare e ossigeno. Per gli esseri umani e gli animali, queste cose vengono solitamente fornite dai nostri genitori fino a quando non saremo in grado di fornirle da soli. Per gli esseri umani, la sopravvivenza è di solito abbastanza facile e siamo in grado di concentrarci su molti altri aspetti piacevoli della vita.

L’aspettativa di vita

Per alcuni organismi, il ciclo della vita è molto breve. Ad esempio, L’aspettativa di vita di un tipico moscerino della frutta può essere infati di appena una settimana. Al contrario, acun specie di alberi possono vivere per migliaia di anni.

Oggi, gli esseri umani hanno un’aspettativa di circa 75-80 anni. Soltanto 200 anni fa, l’aspettativa di vita era di soli 35 anni circa. L’aspettativa di vita di un essere umano è quindi più che raddoppiata nel giro di due secoli. I progressi della medicina e della tecnologia hanno permesso all’uomo di sconfiggere malattie una volta fatali.

Scenari Futuri

Si ritiene che le aspettative di vita siano destinate a crescere ulteriormente nei prossimi anni. Ci sono molti scienziati oggi che continuano a lavorare per risolvere i problemi che causano l’invecchiamento e di conseguenza la morte degli esseri umani. Quando invecchiamo, i nostri corpi diventano più fragili fino a soccombere a varie malattie.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Morire di vecchiaia

Anna Frank Reincarnazione

Anna Frank si è reincarnata in Barbro Karlen