Cultura

Personaggi famosi che credevano nella reincarnazione

Personaggi famosi che credevano nella reincarnazione

Molti pensano che alla reincarnazione credano solo i più sempliciotti e di certo resterebbero sorpresi che anche ci sono stati personaggi famosi che credevano nella reincarnazione. Scienziati, musicisti, filosofi, e politici, gente di tutto rispetto e che ammiriamo hanno creduto che la reincarnazione fosse possibile. Scopriamo quindi che la reincarnazione non è pane soltanto per gli ingenui.

Alcuni dei ersonaggi famosi che credevano nella reincarnazione

BENJAMIN FRANKLIN (PADRE FONDATORE DEGLI STATI UNITI, 1706-1970)

Quando mi rendo conto che nulla, nelle opere di Dio, viene sprecato, nemmeno una goccia d’acqua, non posso pensare che ci sia un annientamento delle anime, né credere che Egli permetta lo spreco quotidiano di milioni di menti che Egli stesso poi debba crearne ni nuove con tanta fatica. Così, trovandomi ad esistere nel mondo, credo che, in una forma o nell’altra, esisterò sempre; e, con tutti gli inconvenienti a cui è soggetta la vita umana, non obietterò a una mia nuova edizione, sperando, tuttavia, che gli errori dell’ultima possano essere corretti.

Benjamin Franklin
CARL GUSTAV JUNG (FONDATORE DELLA PSICOLOGIA ANALITICA 1875-1961)

Posso immaginare di aver vissuto nei secoli precedenti e di aver incontrato domande a cui non ero ancora in grado di rispondere; che dovevo rinascere perché non avevo adempiuto al compito che mi era stato affidato”

Carl Gustav Jung
MAHATMA GANDHI (ATTIVISTA INDIANO 1869-1948)

Non posso pensare a un’inimicizia permanente tra uomo e uomo, credendo come credo nella teoria della rinascita, vivrò nella speranza che se non in questa nascita, in qualche altra nascita potrò abbracciare tutta l’umanità in un abbraccio amichevole.

Mahatma Gandhi
HENRY FORD (FONDATORE DELLA FORD MOTOR COMPANY 1863-1947)

Ho adottato la teoria della reincarnazione quando avevo ventisei anni. La religione non offriva al riguardo. Anche il lavoro non poteva darmi piena soddisfazione. Il lavoro è inutile se non possiamo utilizzare l’esperienza che raccogliamo in una vita intera anche nella prossima. Quando ho scoperto la reincarnazione, è stato come se avessi trovato un piano universale, ho capito che c’era la possibilità di elaborare tutte le mie idee. Il tempo non era più limitato. Non ero più schiavo delle lancette dell’orologio. Il genio è esperienza. Alcuni sembrano pensare che sia un dono o un talento, ma io credo sia il frutto di una lunga esperienza in molte vite. Alcuni sono anime più vecchie di altri, e quindi ne sanno di più. La scoperta della reincarnazione mi ha tranquillizzato.

Henry Ford
DR. IAN STEVENSON (PSICHIATRA, RICERCATORE SULLA REINCARNAZIONE E AUTORE, 1918-2007)

La reincarnazione, almeno per come la concepisco io, non annulla ciò che sappiamo sull’evoluzione e la genetica. Suggerisce, tuttavia, che potrebbero esserci due flussi di evoluzione – quello biologico e uno personale – e che durante le vite terrestri questi flussi possono interagire.

Ian Stevenson

Abbiamo parlato di Ian Stevenson QUI

FRANÇOIS VOLTAIRE (FILOSOFO FRANCESE, 1694-1778)

Non è più sorprendente nascere una volta che nascere due volte: tutto in natura è resurrezione.

François Voltaire
GEORGE HARRISON (MUSICISTA INGLESE MEMBRO DEI BEATLES, 1943 – 2001)

Gli amici sono tutte anime che abbiamo conosciuto in altre vite. Siamo attratti l’uno dall’altro. Anche se li conosco solo da un giorno, non importa. Non aspetterò finché non li avrò conosciuti per due anni, perché comunque, dobbiamo esserci già incontrati da qualche parte, sai.”

George Harrison
HONORÉ DE BALZAC (SCRITTORE E DRAMMATURGO FRANCESE, 1799-1850)

Le virtù che acquisiamo, che si sviluppano lentamente dentro di noi, sono i legami invisibili che legano ciascuna delle nostre esistenze alle altre – esistenze che solo lo spirito ricorda, poiché la Materia non ha memoria per le cose spirituali.”

Honoré De Balzac
PITAGORA DI SAMO (FILOSOFO GRECO IONICO 570 – C.495 A.C.)

Le anime non muoiono mai, ma lasciando sempre una dimora passano in un’altra. Tutte le cose cambiano, nulla perisce. L’anima passa di qua e di là, occupando ora questo corpo, ora quello… Come una cera è impressa con certe figure, poi si scioglie , poi di nuovo timbrata con altre, eppure è sempre la stessa cera, sicché l’anima essendo sempre la stessa, però indossa in tempi diversi forme diverse.

Pitagora di Samo
PARAMAHANSA YOGANANDA PARAMAHANSA. (YOGI E GURU INDIANO 1893-1952).

Nascita e morte sono porte attraverso le quali si passa da un sogno all’altro. Qualcuno nasce sulla Terra in Francia come un re potente, governa per un po’, poi muore. Potrebbe rinascere in India e viaggiare su un carro trainato da buoi nella foresta per meditare. Potrebbe presto rinascere in America come uomo d’affari di successo. Quando sogna di nuovo la morte, si reincarna forse in Tibet come devoto di Buddha e trascorre tutta la sua vita in un monastero. Quindi non odiare nessuno e non essere attaccato a nessuna nazionalità, perché a volte sei un indù, a volte un francese, a volte un inglese, o un americano o un tibetano… Ogni esistenza è un sogno all’interno di un sogno, non è vero?

Paramahansa Yogananda Paramahansa
ARTHUR SCHOPENHAUER. (FILOSOFO TEDESCO, 1788-1860)

Ogni essere appena nato entra infatti fresco e allegro nella nuova esistenza, e ne gode come un dono gratuito: ma non c’è, e non può esserci, nulla di dato gratuitamente. La sua nuova esistenza è pagata dalla vecchiaia e dalla morte di un’esistenza logora che è perita, ma che conteneva il seme indistruttibile da cui è sorta la nuova esistenza: sono un solo essere.

Arthur Schopenhauer
FREIDRICH NIETZSCHE ( FILOSOFO, POETA E COMPOSITORE TEDESCO, (1844-1900)

Vivi in ​​modo da poter desiderare di vivere di nuovo – questo è il tuo dovere – perché in ogni caso vivrai di nuovo!

Freidrich Nietzsche

Per Ricevere Aggiornamenti Seguici Su ...

Lascia un Commento

Dopo La Morte

Cosa Succede dopo la morte? Dopo la morte accadono molte cose. Alcune di queste riguardano il nostro corpo, altre la nostra anima. La decomposizione di un cadavere, il paradiso, l’inferno, i tunnel di luce. Affrontare il lutto, cercare ed offrire conforto. Ecco quello che fa comodo sapere su uno dei momenti più tristi e misteriosi dell’intera esistenza. Esploriamo insieme la Morte ed i suoi dintorni. Le superstizioni, i rituali ed i contatti dall’Aldilà. Scienza e Paranormale esposti insieme e senza pregiudizi.

Copyright © 2023 Dopo La Morte.