in

Quando togliere la Fede Nuziale dopo la morte del marito o moglie.

fede nuziale morte marito moglie

La domanda se e quando togliere una fede nuziale dopo la morte di un marito o di una moglie non ha una semplice risposta. Come per tante altre cose, in caso di lutto, non c’è una risposta unica su quando, perché e come togliere la fede nuziale dopo la morte del marito o della moglie. Quando deciderai di togliere l’anello, e cosa fare del tuo anello, sono decisioni molto intime. Quindi, sebbene offrire una “risposta” corretta a questa domanda non sia possibile, si possono fare alcune considerazioni e fornire suggerimenti che possono quantomeno aiutarti a valutare la situazione.

Quando è il momento giusto per smettere di indossare la fede nuziale?

Come già detto non esiste un momento giusto. Ci sono persone che si sono tolte gli anelli subito dopo la morte del partner ed altri che la indossano ancora dopo più di trent’anni. Alcuni indossano la vecchia fede anche dopo essersi risposati. Come per molte cose, quando si parla di lutto, bisognerebbe lasciar perdere tutte le pressioni (che siano auto-imposte o provenienti dagli altri) di provare a fare il passo. Concentrati invece su ciò che ti sembra giusto. Ancora una volta: Non c’è una risposta giusta o sbagliata.

Come capire che è arrivato il momento giusto per me di togliere la fede?

Indossare la fede nuziale è un’importante connessione simbolica con il proprio partner, per questo raramente si ha l’esatta sensazione che sia arrivato il “momenti giusto” o che sia facile smettere di indossarla. Tuttavia, se ti penti di averla tolta, nulla ti vieta di ricominciare ad indossare la tua fede nuziale.

La tua preoccupazione principale non deve essere la percezione che le altre potrebbero avere della tua scelta di togliere la fede nuziale o tenerla. L’unica cosa che conta davvero è come ti senti. Può risultare difficile ignorare i commenti della gente e non preoccuparsi di ciò che penseranno gli altri. I tuoi veri amici accetteranno qualunque tua decisione, anche se dovesse risultare difficile per loro da comprendere appieno.

Con che spirito dovrei togliere l’anello nuziale?

Innanzitutto dovresti farlo in tutta tranquillità. Puoi semplicemente sfilarlo o adottare un tuo personale rituale, in un modo significativo o simbolico. Come puoi immaginare, non esiste nemmeno una risposta giusta per questa domanda. C’è infatti chi ha deciso spontaneamente di mettere entrambe le fedi nuziali nella del compagno o della compagna. C’è chi ha sfilato la fede per fare dei lavoretti in casa e poi d’impeto ha deciso di non indossarli di nuovo. Chi in preda allo sconforto ha gettato le fedi nuziali dall’altra parte della stanza con rabbia e non li ha più rimessi e chi ha pianificato una cerimonia in un giorno speciale per toglierli e conservarli in una speciale scatola dei ricordi.

E se volessi continuare ad indossare la fede nuziale?

Se volessi continuare ad indossare la fede nuziale dopo la morte di tuo marito o di tua moglie, hai diverse opzioni da poter seguire.

Indossala esattamente così come hai sempre fatto.

Soluzione piuttosto semplice. Tieni il tuo anello sulla stessa mano, così come è sempre stato.

Spostalo sulla mano destra.

Questo è una soluzione abbastanza comune. Alcune persone spostano l’anello dalla mano sinistra a quella destra. Questo spostamento può essere definitivo o soltanto di transizione, come primo passo prima di togliere completamente la vera nuziale.

Indossalo come una collana.

Altra soluzione abbastanza popolare è quella di infilare l’anello in una catena e indossarlo a mo’ di collana.

Se invece decido di togliere l’anello nuziale, cosa ne faccio?

Niente di speciale.

Non c’è pressione per fare qualcosa in particolare con un anello se decidi di smettere di indossarlo. Non c’è niente di sbagliato nel vivere nel portagioielli insieme a tutti gli altri tuoi gioielli, o nel sedersi nel piatto dell’anello vicino al lavandino se questo è ciò che ti sembra giusto.

Seppelliscilo con il tuo coniuge.

Alcune persone trovano questo un gesto simbolico significativo: tenere insieme gli anelli. Sfortunatamente, se scegli di farlo, devi avere la presenza di spirito per pensarci presto! Se non hai considerato questa opzione prima della sepoltura, ma ti piace ancora l’idea che il tuo anello sia con la persona amata, puoi considerare di averlo incastonato nella loro lapide. Anche se ho letto di diverse persone che lo fanno, non riesco a trovare alcun dettaglio online, quindi probabilmente dovresti parlare con l’azienda che ha creato la lapide per esporre le tue opzioni.

Conservalo in una scatola dei ricordi .

Alcune persone prendono il loro anello e l’anello del loro partner deceduto e li conservano in una scatola dei ricordi. Potrebbe essere una scatola realizzata appositamente per questo, così che possa essere molto più significativa e simbolica per te. In alternativa, qualunque porta gioie andrà benissimo.

Tramanda il tuo anello nuziale

Alcune persone decidono di passare il loro anello a figli, nipoti, nipoti o altri amici o familiari. Se non desideri più indossare il tuo anello e non ti sembra importante tenerlo, questo può essere un bel gesto per gli altri membri della famiglia che sono profondamente legati a te e al tuo partner.

Venderlo

Gli anelli non hanno valori sentimentali per tutti e se per te non ha senso tenerlo va assolutamente bene! Potresti decidere di vendere il tuo anello e non c’è niente di sbagliato in questa scelta. La connessione con il tuo partner vive in te, non nel tuo anello.

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
proverbi e frasi sulla morte

Proverbi e Frasi sulla Morte

Come si dice Morte

Come si dice Morte in … ?