in

Sognare una persona morta. Il parere della Sicenza

Sognare una persona morta

Secondo la scienza, si può affermare di sognare una persona morta, solo quando nel sogno sappiamo che quella persona è morta. Se sognamo ad esempio un nostro nonno, vivo e vegeto e negl sogno ignoriamo che egli sia in realtà morto, allora per la psicologia questo non vuol dire sognare una persona morta.

Sognare persone care che sono morte

Come è ovvio che sia, la maggior parte di questi sogni riguarda persone decedute che possono essere definite come persone care. In proporzione, sognare una persona cara morta, rappresenta soltanto una piccola percentuale di tutti nostri sogni. Questi sogni si verificano nei mesi o anni dopo la morte di una persona cara e hanno il loro contenuto è abbastanza simile da essere considerati sogni “tipici”. 

Questi sogni potrebbero anche verificarsi più di una volta, rendendoli facendoli diventare, oltre che sogni tipici, anche sogni ricorrenti.

Cosa Si Prova a Sognare Una Persona Morta?

Uno studio su questo tipo di sogno condotto dall’Università della Carolina del Nord, ha portato i ricercatori ad individuare quattro categorie ricorrenti

La prima categoria conteneva sogni in cui il sognatore era stupito o sconvolto nel vedere la persona amata defunta ancora viva. 

Questo sogno di “ritorno alla vita” rappresentava il 39% dei 77 sogni esaminati. Il sogno tendeva a verificarsi entro pochi giorni o mesi dalla morte della persona amata e spesso erano accompagnati un misto di intense emozioni sia positive che negative. Questi sogni sembravano implicare il senso di negazione della morte che si spesso prova nelle prime fasi del lutto. I sogni di chi aveva perso una persona cara a causa di suicidio erano di questo tipo:

Ho un sogno ricorrente di mia nonna mi chiama a casa mia mentre mia madre, mia sorella ed io stiamo preparando la cena. Rispondo al telefono e lei dice “Ciao, sono io”. Io rispondo: “Ciao nonna”. Lei chiede: “Come stai?” Poi voglio che mia madre le parli e lei dice “No, io ho chiamato te”. Quando mia madre viene al telefono, mia nonna riattacca. Mia madre risponde: “Smettila di dire che è la nonna. La nonna non è al telefono”. Un altro sogno ricorrente che ho è che mia nonna venga a trovarmi in un hotel. Dico “Oh, sei tornata da me” e lei dice “Sì, riproviamoci e vediamo se questa volta riesco a vivere”. All’improvviso crolla sul pavimento del bagno. Cerco di rianimarla, ma non ci riesco. Sono in preda al panico e urlo: “Non puoi morire, devo riuscirci questa volta.

La seconda categoria contiene i sogni in cui la persona deceduta dà consigli al sognatore. 

Gli argomenti spaziano dal banale fino a trattare temi importanti e molto personali. Questi sogni di “consiglio“, costituivano il 23% del campione e tendevano a verificarsi molti mesi se non addirittura anni dopo la morte della persona. Il loro tono emotivo era generalmente piacevole. Ecco un esempio:

Mio padre è morto nove anni fa ma sogno spesso che torna, soprattutto nei periodi più stressanti della mia vita. Sembra più vecchio di quanto non sia mai stato nella vita reale e sembra molto saggio. Gli racconto dei problemi che sto avendo e a volte lui ascolta e mi sento meglio, ma di solito mi dà consigli, a volte molto chiari, a volte confusi. Nei casi in cui è il consiglio siua chiaro, è sempre un buon consiglio, anche se sono cose che so già che dovrei fare. Ma il solo vederlo e sentirlo mi fa stare meglio.

La terza categoria sono i sogni di addio

In questi sogni, la persona amata spiega le circostanze della sua morte o rassicura il sognatore che tutto è andato per il meglio. Questi sogni costituiscono circa il 29% del campione esaminato e possono verificarsi praticamente sempre, da pochi mesi a molti anni dopo la morte della persona cara. Questo tipo di sogno si verifica quasi sempre dopo i sogni di ritorno alla vita (categoria uno) e di solito dopo i sogni di consiglio (categoria due). Il tono emotivo di questi sogni è estremamente positivo. Spesso portano grande sollievo al sognatore e aiutano a risolvere il senso di colpa che si può provare nella vita da svegli. Ecco due commoventi esempi di questo tipo. Il primo viene dalla stessa donna che ha fatto il sogno ricorrente citato prima in cui la nonna crolla a terra e il sognatore non riesce a rianimarla:

Ho fatto un sogno lucido [cioè, ero consapevole di star sognando durante il sogno] su mia nonna. È stato probabilmente il miglior sogno che abbia mai fatto. In questo sogno ero piccola, sui 5 o 6 anni, ed ero nel bagno di casa di mia nonna. Mi stava facendo il bagno in questa grande vasca dai piedi ad artigli. Il vecchio radiatore a vapore era acceso e rendeva tutto molto accogliente. Sapevo che stavo sognando e che avrei potuto rivedere mia nonna in buona salute. Dopo il bagno, mi sollevò sul tappeto di cotone a spirale e mi asciugò con un asciugamano blu. Quando ebbe finito, disse che era ora di andarsene e di certo intendeva in paradiso. Le ho detto: “Addio, nonna. Ti voglio bene”. Ha detto: “Ti amo anch’io, Mary”. Mi sono svegliata sentendomi benissimo. Mia nonna non era in se negli ultimi mesi della sua vita, quindi non ero mai riuscita a salutarla.

In questo secondo sogno, la sognatrice ha finalmente sconfitto il suo senso di colpa per non essere stata accanto alla nonna poco prima della sua morte:

Dopo la morte di mia nonna sono stata malissimo perché l’avevo visitata quando era in ospedale ma non sono mai andata a trovarla in ospizio. Pensavo che sarebbe tornata a casa ma è morta improvvisamente proprio quando pensavamo che le cose stessero invece migliorando. La prima cosa a cui ho pensato quando mi hanno avvisato della sua morte è stata che non potevo salutarla o dirle che l’amavo. Per due mesi dopo la sua morte ho avuto molti sensi di colpa per non averle detto come mi sentivo. Ero arrabbiata con me stessa. Tuttavia, una notte ho sognato di essere svegliata da un telefono che squillava nel corridoio al piano di sopra di casa mia. Mi sono alzata dal letto e sono andato a rispondere. Quando ho preso il telefono, il corridoio buio in cui mi trovavo è diventato completamente illuminato. Ho detto “ciao” e la voce di mia nonna ha detto: “Ciao, Sally, sono la nonna”. Ho detto “Ciao, come stai?” Abbiamo parlato per circa 10 minuti finché non siamo stati pronti per riattaccare. Non ricordo però di cosa abbiamo parlato. Alla fine, mia nonna ha detto che doveva andare. Ho detto, va bene nonna, stai attenta, ti voglio bene.” Ha detto “ti voglio bene anch’io, arrivederci”. Ho detto “arrivederci”. Quando ho riattaccato il telefono, il corridoio illuminato è diventato di nuovo buio. Sono tornata a letto e mi sono riaddormentata. Quando mi sono svegliata (per davvero questa volta) la mattina dopo, mi sono subito sentita in pace. 

La quarta categoria rappresenta quei sogni in cui la natura della morte viene discussa con una persona deceduta. 

In questo caso, la persona deceduta può essere un lontano parente o amico, o più in generale qualcuno che non era emotivamente molto vicino al sognatore. Se invece è coinvolta una persona cara deceduta, è probabile che il sogno si sia verificato molti anni dopo la morte della persona. Questi sogni a volte sembrano quasi filosofici nel loro contenuto e trattano i misteri della morte o della possibilità di essere immortali. Sembrano insomma esprimere tutte le preoccupazioni del sognatore verso la propria morte. Alcuni di questi sogni sono piacevoli, altri no e costituiscono circa il 18% del campione esaminato dall’Università della Carolina del Nord.

Una sorprendente caratteristica di questi sogni di morte “filosofici” è l’uso frequente di un telefono come mezzo di comunicazione con la persona deceduta. Il telefono, compare infatti per il 53% dei sogni in questa categoria. In confronto, le telefonate sono apparse nel 24% dei sogni nelle altre tre categorie. Il telefono potrebbe essere una metafora per esprimere una comunicazione astratta che sarebbe altrimenti impossibile. Ecco due esempi di questi sogni “filosofici”, entrambi con i telefoni come mezzo di comunicazione:

Ho fatto un sogno lucido nel quale il telefono squillava ed era la mia defunta madre. Sapevo che era un sogno, ma pensavo che fosse davvero lei e che fosse in contattarmi in sogno. Avevo paura di parlare con lei, ma non volevo farglielo capire e ferire i suoi sentimenti, quindi ho cercato di comportarmi in modo allegro e fare conversazioni banali. Ho detto “Ciao, come stai?” Ha detto: “Sono incinta”. Ho pensato che fosse diventata matta e che fosse di nuovo viva e giovane, ma per assecondarla le ho chiesto: “Avrai un maschio o una femmina?” Ha detto: “Sarò una ragazza”. A quel punto mi sentivo sempre più a disagio così dissi: “Devo andare ora, ci sentiamo più tardi” e riattaccai. Subito dopo, mi sono svegliata.

Questo sogno è stato davvero strano. Stavo parlando al telefono con un uomo che stava descrivendo un posto meraviglioso in cui si trovava. Quest uomo mi sembrava molto familiare. Mi è stato detto da un’altra persona (o forse l’ho solo pensato), che stavo parlando con Pà, il papà del mio ragazzo, che è appena morto. Ho visto la sua faccia in una cabina telefonica fluttuare tra le nuvole. C’erano anche angeli che volavano attorno. Tre angeli per la precisione. Quando gli ho chiesto se fosse Pà, ha detto: “No, Pà è morto, come potresti parlargli?” Ma l’immagine e la voce di Pà erano quelle ed io ero convinta fosse lui. Ho accettato le sua parole e ho continuato a parlare con questa persona.

Sebbene motevoli nel contesto, i sogni sui defunti si ripetono in vari soggetti in maniera molto simile. Queste ripetizioni rivelano il modo in cui i sogni esprimono una sorta di preoccupazione emotiva.

Non solo i sogni di persone care defunte mostrano che molti individui diversi hanno lo stesso tipo di sogno in reazione alla perdita di una persona cara, ma i cambiamenti nel contenuto di questi sogni sembrano rivelano processi psicologici che seguono dal perdita. 

I sogni quindi non “risolvono” completamente il dolore, ma indicano il punto del processo metabolico dove si trovano i sognatori nel loro cammino tra le fasi del lutto.

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
Significato della Morte Nei Sogni

Il Significato della Morte Nei Sogni

Le migliori frasi condoglianze

Le Migliori Frasi per fare le Condoglianze