in

Cos’è un Doppelganger?

Da qualche parte potrebbe esserci qualcuno che ti assomiglia ma che non è tuo parente

Un doppelganger

Un doppelganger è un misterioso, esatto doppio di una persona vivente. Si tratta di una parola tedesca che in italiano si può tradurre con Sosia. Un doppelganger non è semplicemente qualcuno che ti assomiglia, ma è un doppio esatto, in tutto e per tutto. Il modo in cui cammini, agisci, parli e ti vesti, il tuo doppel è completamente identico a te. Un amico o anche un parente stretto che dovesse incontrare il tuo doppelganger giurerà che eri tu.

La natura del Doppelganger

Questa misteriosa figura è conosciuta da secoli con una grande quantità di superstizioni che si sono sviluppate intorno ad essa. I doppelganger sono generalmente viste come entità sinistre e malvagie. Anche vedere un doppelganger è stato considerato in passato un presagio funesto. Ai giorni d’oggi, invece, i doppi, non sono più considerati malvagi, né presagio di sfortuna. Negli incontri più moderni sembra che i questi doppi si stiano facendo gli affari loro, proprio come fanno i normali esseri umani. E forse lo sono.

Con ogni probabilità, molte delle segnalazioni di doppelganger non sono altro che errori, casi di scambi di persona. Ma quando ad incontrare questi doppi sono i migliori amici, fratelli e genitori della persona reale, allora il discorso cambia.

Parlando di questo fenomeno, non si può non menzionare anche quello della bilocazione, una proiezione psichica di te stessi.

Nella narrativa

I doppelganger sono spesso presenti nelle trame letterarie, nei programmi televisivi e nei film. Uno dei più celebri doppelganger è nel racconto di Edgar Allan Poe, William Wilson. In questo racconto, il personaggio principale incontra il suo doppio quando era ancora un bambino. La vita di William prosegue ma egli è costantemente seguito dalla sua omonima copia, che causa non pochi problemi al personaggio. Quando l’originale tenta di fare cose cattive o non etiche, come barare nel gioco d’azzardo, il suo doppio si intromette per fermarlo. Una sera, a Roma, in preda alla rabbia, il protagonista uccide il suo doppelganger, ma si rende conto guardandosi allo specchio di aver ucciso se stesso.

Nella vita quotidiana

Sebbene i doppelganger sono associati a sfortuna e cattivi presagi, incontrare il tuo doppio non dovrebbe poi essere un’esperienza troppo terrificante. Sarebbe quantomeno bislacco trovare qualcuno con il tuo stesso sguardo, che parla e si veste proprio come te, ma parlare con il proprio doppio può essere un’esperienza gratificante. Può darti la possibilità di un’attenta auto-analisi.

Pubbicato Originariamente il:14 Febbraio, 2021 @ 17:13

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
Sesso in Paradiso

Sesso in Paradiso: ci si diverte nell’Aldilà?

proverbi e frasi sulla morte

Proverbi e Frasi sulla Morte